Morta in casa, chiesto ergastolo marito

Il procuratore aggiunto di Siracusa, Fabio Scavone, ha chiesto la condanna all'ergastolo per Christian Leonardi, accusato dell'omicidio della moglie Eligia Ardita, infermiera di 35 anni. La donna fu trovata morta nell'abitazione della coppia il 15 gennaio 2015. Leonardi fu arrestato otto mesi dopo, al termine di una drammatica confessione rilasciata proprio al procuratore Scavone. Ma nelle settimane successive ritrattò scegliendo di sottoporsi al giudizio con il rito ordinario. Secondo la Procura, Leonardi aggredì la moglie, che si trovava all'ottavo mese di gravidanza, al culmine di una lite per futili motivi. Il marito sostenne che il decesso era stato causato dall'imperizia del personale del 118 chiamato da lui per un malore che la donna avrebbe accusato.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. SiracusaNews.it
  2. Nuovo Sud.it
  3. SiracusaNews.it
  4. SiracusaNews.it
  5. SiracusaNews.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Lentini

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...